Ultima modifica: 10 Aprile 2019
CTS/CTI Monza e Brianza > Materiali dei corsi > Nuove Tecnologie > Corso di formazione: LA ROBOTICA EDUCATIVA

Corso di formazione: LA ROBOTICA EDUCATIVA

SCUOLA POLO INCLUSIONE AT 27 Monza e Brianza

SCUOLA POLO INCLUSIONE
Liceo Artistico Statale della Villa Reale di Mona “Nanni Valentini”
AT 27 Monza e Brianza

 

Organizza il corso di formazione

LA ROBOTICA EDUCATIVA

EDIZIONE 1 – Per docenti delle scuole infanzia e primarie (Posti disponibili esauriti)
EDIZIONE 2 – Per docenti scuole secondarie 1° e 2° grado

Esperto Formatore: Gilda Bozzi

Posti disponibili: 30 per ogni edizione

Sede: Liceo Artistico Statale della Villa Reale di Monza “Nanni Valetini” – via Boccaccio 1

 

ISCRIZIONI SOLO PER LA SECONDA EDIZIONE Per docenti scuole secondarie 1° e 2° grado

Il tuo cognome (richiesto)

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Si prega di scrivere con attenzione

Ripeti la tua email (richiesto)

Scuola sede di servizio: (richiesto)

Comune dove ha sede la scuola: (richiesto)

Livello di scuola: (richiesto)

Qualifica: (richiesto)

Sei iscritto alla newsletter del sito? (richiesto)

Autorizzo il CTI/CTS al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003

 

CALENDARIO DEGLI INCONTRI:

EDIZIONE 1 – infanzia e primarie

DATA e ORARIO

Mercoledì 5 GIUGNO 2019 – 14:30 – 18:30

Venerdì 7 GIUGNO 2019 – 14:30 – 18:30

Mercoledì 19 GIUGNO 2019 – 14:30 – 18:30

Venerdì 21 GIUGNO 2019 – 14.30 – 17:30

 

EDIZIONE 2 – secondarie 1° e 2° grado

DATA e ORARIO

Mercoledì 11 SETTEMBRE 2019 – 14:30 – 18:30

Venerdì 13 SETTEMBRE 2019 – 14:30 – 18:30

Mercoledì 18 SETTEMBRE 2019 – 14:30 – 18:30

Venerdì 20 SETTEMBRE 2019 – 14.30 – 17:30

 

Il corso prevede 5 ore di esercitazioni non in presenza proposte dal formatore da effettuarsi entro l’ultimo incontro.

Informazioni: cts@isamonza.it

Di seguito programma, obiettivi e argomenti trattati

Si chiede cortesemente di iscriversi se certi di poter frequentare

PROGRAMMA – prima edizione – scuole infanzia e primaria

Presentazione
Con le espressioni coding e robotica educativa si è molto spesso inteso lo studio della programmazione informatica e della robotica insegnata agli studenti.
Essi possono essere invece molto di più, ovvero un modo per appassionare gli alunni allo studio delle discipline tecnico-scientifiche e anche un nuovo strumento attraverso cui stimolare l’apprendimento di capacità e competenze trasversali e disciplinari ad ampio spettro.
Le attività di coding e l’utilizzo dei robot non è quindi il fine ma il mezzo attraverso il quale i discenti sperimentano in contesti laboratoriali.

Argomenti
Introduzione e presentazione del corso
– Struttura e funzionamento dei sistemi robotici
– I comandi di movimento
– I cicli
– Prove con i robot didattici (Cubetto, BlueBot, Coderbot)
– Progettazione di attività didattiche basate sui comandi di movimento
– Formalizzazione in pseudocodice di enunciati italiani che esprimono istruzioni condizionali
– Istruzioni condizionali: dallo pseudocodice al codice
– Esperimenti di programmazione senso-motoria
– Approfondimenti tecnici di programmazione robotica
– Progettazione di attività didattiche basate sulle istruzioni condizionali
– Progettazione delle attività didattiche da svolgersi nelle scuole
– Discussione e simulazione delle attività didattiche
– Progettazione delle attività didattiche da svolgersi nelle scuole
– Discussione e simulazione delle attività didattiche
Il relatore preparerà materiali e/o proposte di tipo laboratoriale

PROGRAMMA – seconda edizione – scuole secondarie di 1° e 2° grado

Presentazione
Con le espressioni coding e robotica educativa si è molto spesso inteso lo studio della programmazione informatica e della robotica insegnata agli studenti.
Essi possono essere invece molto di più, ovvero un modo per appassionare gli alunni allo studio delle discipline tecnico-scientifiche e anche un nuovo strumento attraverso cui stimolare l’apprendimento di capacità e competenze trasversali e disciplinari ad ampio spettro.
Le attività di coding e l’utilizzo dei robot non è quindi il fine ma il mezzo attraverso il quale i discenti sperimentano in contesti laboratoriali.

Argomenti
– Introduzione e presentazione del corso
– Struttura e funzionamento dei sistemi robotici
– I comandi di movimento
– I cicli
– Prove con i robot didattici (Coderbot, Thymio, Lego EV3, Arduino)
– Progettazione di attività didattiche basate sui comandi di movimento
– Formalizzazione in pseudocodice di enunciati italiani che esprimono istruzioni condizionali
– Istruzioni condizionali: dallo pseudocodice al codice
– Esperimenti di programmazione senso-motoria
– Approfondimenti tecnici di programmazione robotica
– Progettazione di attività didattiche basate sulle istruzioni condizionali
– Progettazione delle attività didattiche da svolgersi nelle scuole
– Discussione e simulazione delle attività didattiche
– Progettazione delle attività didattiche da svolgersi nelle scuole
– Discussione e simulazione delle attività didattiche
Il relatore preparerà materiali e/o proposte di tipo laboratoriale

VOLANTINO