Ultima modifica: 8 Marzo 2019
CTS/CTI Monza e Brianza > Notizie dal territorio > Evento: AUTISMO IN BLUE-JEANS

Evento: AUTISMO IN BLUE-JEANS

2 APRILE 2019 – GIORNATA MONDIALE SULL’AUTISMO – Evento ORGANIZZATO DA ASSOCIAZIONE FACCIAVISTA ONLUS – IN COLLABORAZIONE CON IL COMUNE DI MONZA

 

2 APRILE 2019 – GIORNATA MONDIALE SULL’AUTISMO

AUTISMO IN BLUE-JEANS

Evento ORGANIZZATO DA ASSOCIAZIONE FACCIAVISTA ONLUS

IN COLLABORAZIONE CON IL COMUNE DI MONZA

 

Il Disturbo dello Spettro Autistico è una sindrome comportamentale causata da un disordine dello sviluppo biologicamente determinato. Le persone con autismo manifestano difficoltà nell’espressione di comportamenti finalizzati all’interazione sociale, all’abilità di comunicare idee e sentimenti e alla capacità di stabilire relazioni con gli altri.

Mai come oggi gli autistici e le loro famiglie cercano di rompere il cerchio di isolamento che troppo spesso caratterizza la loro vita e che porta sofferenza inutile ad una condizione umana già così complessa. Solo dimostrando le proprie capacità e mostrandosi al mondo le persone autistiche possono provare a essere riconosciute come individui e non solo come un problema istituzionale. Vogliono essere portatori di bellezza, serenità, armonia, vogliono diventare bambini, giovani, adulti sereni e soddisfatti nel rispetto dei loro peculiari bisogni. E allora insieme alle loro famiglie si impegnano per trovare ambiti di espressione che possano essere condivisi con tutti.  In alcuni di loro si manifestano “isole di competenza”, ovvero specifiche abilità altamente sviluppate, che li rendono particolarmente talentuosi in alcuni ambiti, come la musica, la matematica o l’espressione artistica. Talenti che trovano modo di esprimersi solo se riconosciuti e sostenuti a lungo, inizialmente in famiglia, a scuola e poi nei laboratori e nelle occasioni di vita che non sono ancora così scontate.

Da qui l’idea di dare un’occasione a giovani talenti di Facciavista e non solo…….

 

TITOLO DELLA MOSTRA

AUTISMO IN Blue-Jeans

Realizzata da Roberto Spadea in collaborazione con 40 ragazzi autistici

 

OBIETTIVI DELLA MOSTRA

L’installazione prevista ha come obiettivo il modificare la percezione e l’atteggiamento della gente nei confronti dell’autismo. Vuole innescare un cambiamento nella percezione che le persone hanno dell’autismo che porti all’apprezzamento delle abilità creative, superando le difficoltà e creando un linguaggio comune fatto di cose che possono essere condivise.

Non più solo comportamenti bizzarri o difficoltà di comunicazione che spesso caratterizzano l’interazione tra le persone autistiche e gli altri, ma potersi esprimere attraverso il linguaggio figurativo rappresentando emozioni, talenti, interessi in modo comprensibile per tutti.

 

IL TEMA DELLA MOSTRA: Blue-jeans DIPINTI DA RAGAZZI AUTISTICI

Filo conduttore di tutte le opere sarà il Bluejeans dipinto da ragazzi autistici

Il progetto artistico è coordinato da Roberto Spadea, artista monzese che si ispira al suo motto: una vita in blue-jeans

In luoghi strategici della città di Monza Consiste nell’installazione di jeans dipinti da ragazzi autistici collocati in luoghi strategici della città di Monza.

 Che sia in centro città o in periferia, fuori da una scuola o ad una fermata dell’autobus l’obiettivo dell’installazione Autismo in blue-jeans è quello di sensibilizzare sull’Autismo.

La scelta di rendere il jeans protagonista non è casuale: l’indumento quotidiano per eccellenza, in perfetta simbiosi con il corpo che lo indossa, viene decontestualizzato per diventare qualcosa di insolito. In un mondo ormai schiavo dell’usa e getta, i jeans smessi che si rialzano autonomi sono pronti a camminare nella città per valorizzarla e comunicare che l’Autismo esiste.

I jeans vengono donati da ragazzi autistici che li hanno decorati e ogni jeans, identificato con il nome del proprietario, è inserito in una mappa visibile in rete così da renderne nota l’esatta ubicazione la Jeans Map.

La tecnica di realizzazione utilizzata da Spadea consiste nell’inserire all’interno di ciascun capo due tubi di cartone e della carta per «farlo sembrare vivo». L’indumento viene subito vetrificato con della resina che rende il tessuto rigido, impermeabile e non soggetto allo sbiadimento.

 

LOCATION – INSTALLAZIONE

Piazza del Carrobiolo, MONZA – Ultimo Tratto Via Carlo Alberto

DURATA DELLA MOSTRA

Le opere saranno esposte nella città di Monza dal 02.04.2019 al 15.04.2019

 

COME PARTECIPARE ALLA MOSTRA CON IL PROPRIO JEANS

 

  1. Modalità, informazioni

Alla mostra potranno partecipare ragazzi autistici di Monza e Brianza.

I ragazzi dovranno dipingere con normali acrilici un loro jeans a tema libero.

La tecnica per la realizzazione delle opere è libera

I partecipanti dovranno sottoscrivere la loro adesione inserendo nel jeans autore, titolo e tecnica (ALLEGATO 1)

  1. Consegna Jeans

Il Jeans così dipinto dovrà essere consegnato, previo appuntamento, entro le ore 12 di venerdì 8 marzo 2019 c/o Casa Francesco a Vedano al Lambro Via Monte Grappa.

Roberto Spadea con la sua tecnica trasformerà il jeans “facendolo sembrare vivo”

L’opera Jeans rimarrà di proprietà dell’associazione Facciavista.

Progetto FaccivistaART – Scheda di adesione

AUTISMO IN BLUE JEANS_FACCIAVISTA2019 CS Giornata Mondiale Autismo

 

Inviare la scheda di adesione all’indirizzo Email: facciavistaonlus@gmail.com

http://facciavista.com/

Progetto ideato da Perego Matteo, Roberto Spadea, Felice Terrabuio in collaborazione con StreetArt Più

Il progetto della mostra è promosso dall’associazione FACCIAVISTA ONLUS